I Vini Rossi che non vanno in vacanza!

A che temperatura si può bere il vino rosso d’estate?
Sfatiamo i miti e mettiamolo “al fresco”!


Vino rosso fresco sì o no? Il dubbio amletico, che affligge i consumatori e winelovers di tutte le latitudini, è quello che riguarda la temperatura di servizio del vino rosso.
In Italia oggi sembra un sacrilegio mettere vini rossi in frigorifero e normalmente è convenzione servire il vino rosso a temperatura “ambiente”.
Questo vuol dire che un’amante dei rossi, d’estate dovrebbe bere vino rosso a 30 gradi?
Assolutamente no.
Chi ama il vino rosso fresco può tranquillamente consumarlo, senza sentirsi fuori luogo, potendo così godersi un buon calice di rosso anche in piena estate.
Basta guardare alle vecchie tradizioni contadine: non c’è niente di nuovo!
Cosa significa bere vino rosso fresco? Significa berlo ad una temperatura tra 10° e 12°C.
Rinfrescando un vino rosso viene messa in risalto la parte elegante del vino; l’alcol sovrasta meno le altre componenti, mentre la parte fruttata e fresca del vino viene esaltata.
Dobbiamo sempre tenere a mente che, con il caldo estivo, la temperatura di servizio del vino sale velocemente nel calice.
Servendolo intorno ai 10° nel calice, in pochi istanti arriverà velocemente a 12°.
Tuttavia è necessario scegliere il vino giusto: non tutti i rossi possono essere serviti così freschi.
Dobbiamo ricercare tra vini rossi scorrevoli, morbidi, con tannino leggero o ben maturo, buona acidità e note fruttate.

Abbiamo raggruppato tre etichette della produzione Buccia Nera in un Cofanetto Degustazione, perfette da provare a temperature più basse del solito!


•ACINOSO 2020: Sangiovese 100% Senza Solfiti Aggiunti BIO VEG alc 13%
Un vino rosso giovane e scorrevole, con note fresche floreali di rosa e di viola, bella acidità e un tannino leggero ma croccante.
•GUARNINTE 2020 Sangiovese 100% – Alc 14% BIO VEG
Un vino rosso morbido con note di fruttate di ciliegia, tannino delicato e maturo
•PA’RO ROSSO 2018 Cabernet S. 75 Merlot 25% – Alc 14,50% BIO VEG
Un vino rosso corposo e avvolgente con importanti note fruttate di prugna e frutta a baca nera, il tannino è maturo e bilanciato dalle sensazioni di morbidezza di questo vino.

Scopri subito il Cofanetto Degustazione disponibile Online!

 

 

 

At what temperature can you drink red wine in summer?
Let’s debunk the myths and put him “in jail”!

Fresh red wine or not? The Amletic doubt, which afflicts consumers and winelovers of all latitudes, is what concerns the serving temperature of red wine.
In Italy iput red wines in the refrigerator seems a sacrilege and normally it is convention to serve red wine at “room” temperature.
Does this mean that a redhead lover should drink red wine at 30 degrees in the summer?
Absolutely not.
Those who love fresh red wine can safely consume it, without feeling out of place, thus being able to enjoy a good glass of red even in the middle of summer.
Just look at the old peasant traditions: there is nothing new!
What does it means to drink fresh red wine?
It means to drink it at a temperature between 10 and 12 degrees

Refreshing a red wine highlights the elegant part of the wine; alcohol less overpowers the other components, while the fruity and fresh part of the wine is enhanced.
We must always keep in mind that, with the summer heat, the service temperature of the wine rises quickly in the glass.
By serving it around 10 degrees in a glass, it will quickly reach 12 degrees.
However it is necessary to choose the right wine: not all reds can be served so fresh.
We must look for smooth red wines, soft, with light tannins or well ripe, good acidity and fruity notes
.
Some Buccia Nera labels are perfect to try at lower temperatures than usual

ACINOSO 2020 Sangiovese 100% Without Added Sulphites – Alc 13% BIO VEG. A young and flowing red wine, with fresh floral notes of rose and violet, beautiful acidity and a light but crunchy tannins.

GUARNIENTE 2020 Sangiovese 100% – Alc 14% BIO VEG.
A soft red wine with fruity notes of cherry, delicate and ripe tannins

PA’RO ROSSO 2018 Cabernet S. 75 Merlot 25% – Alc 14,50% BIO VEG.
A full-bodied and enveloping red wine with important fruity notes of plum and black worm fruit, the tannin is ripe and balanced by the sensations the roundness of this wine.

ONLINE NOW OUR “FRESH RED WINE BOX!”

CALICI DI STELLE 2022

L’appuntamento Eno-Astronomico dell’anno

Venerdì 5 Agosto 2022

 

 

Buccia Nera è lieta di invitarvi ad una serata evento nell’ambito dell’appuntamento Eno-astronomico Calici di Stelle, promosso come ogni anno dal movimento Turismo del Vino, in collaborazione con il nuovo Gruppo Astrofili di Arezzo.

ENO-ASTRONOMIA:
Racconti di Luna, dei suoi Crateri
e della  Mitologia Lunare

Dalle 19:00 alle 22:00

Cena degustazione

Ciliegina di bufala
Prosciutto crudo toscano al coltello
Panzanella
Tartare di manzo
Mini-sandwich di porchetta

Un vino per ogni assaggio al fine di comprendere meglio i segreti degli abbinamenti.
Degustazione dedicata vini naturali che richiamano ancestrali metodi di vinificazione e ci riportano indietro nel tempo, al consumo di vino artigianale.

Dalle 22:00

GELATO ALL’OLIO EVO
Gelato artigianale
preparato da Mario il Gelataio all’ OLIO EVO BIO BUCCIA NERA!

Dalle 22:00 alle 24:00

IL NUOVO GRUPPO ASTROFILI DI AREZZO
ci parlerà della Luna, di Saturno e delleCostellazioni
sotto uno dei cieli più puliti di Arezzo, lontano dall’inquinamento luminoso della Città.

Vi aspettiamo per stare insieme con buon cibo, buon vino e musica sotto una pioggia di stelle!

 

 

 

Per info e prenotazioni

Anastasia: info@buccianera.it

Roberta:  buccianerawinery@gmail.com

WhatsApp: +39 3474065645  Tel. +39(0)5751696461

Costo  40€ a persona

N.B. * posti limitati, prenotazione obbligatoria
* il programma e le date potrebbero essere variate causa meteo

 

 

 

OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA: SCOPRIAMO TUTTI I SEGRETI DELL’ORO VERDE PIÙ AMATO AL MONDO!

A Buccia Nera custodiamo da oltre cento anni oliveti che si stendono nelle bellissime colline della Città di Arezzo, per produrre Olio Extravergine di oliva 100% biologico.

La nostra azienda coltiva da sempre, infatti, varietà autoctone di olive come Moraiolo, Leccino e Pendolino, al doppio fine di tutelare i prodotti tipici del territorio e le coltivazioni tradizionali, nonché di preservare le caratteriste organolettiche dell’olio che maggiormente si presta all’uso culinario nei piatti della  tradizione gastronomica toscana.

Ma come facciamo a riconoscere un buon Olio EVO? Quali caratteristiche deve avere per rispettare i giusti standard di qualità?

Andiamo a scoprire alcuni segreti di questo prezioso “Oro Verde”, rispondendo insieme alle domande più frequenti.

Che differenza c’è tra Olio Extravergine di Oliva e Olio d’Oliva?

L’Olio Extravergine è ottenuto esclusivamente attraverso un processo meccanico di spremitura delle olive e in nessun altro modo. Inoltre, per essere tale, deve avere un’acidità massima dello 0,8% e non deve presentare difetti organolettici quali note di riscaldo, di muffa o ossidazione.

L’Olio di Oliva, invece, può contenere miscele di Oli tra cui quello di Sansa proveniente anche da estrazioni chimiche e la sua acidità può arrivare fino all’1%.

Che cos’è l’estrazione a freddo?

Un Olio può essere definito “estratto a freddo” solo se i macchinari, nel momento dell’estrazione, non superano la temperatura di 27°C. Questa procedura comporta una minore resa di olio in termini quantitativi e quindi una produzione inferiore del prodotto finale, ma ne garantisce un’ottima.

Per questo, per mantenere elevati standard di qualità, l’Olio extravergine di Oliva biologico prodotto da Buccia Nera viene estratto rigorosamente a freddo.

Perché l’Olio EVO fa bene alla salute?

L’Olio Extravergine di Oliva è un grande alleato della nostra dieta perché:

  • È privo di colesterolo
  • È estremamente ricco di acidi grassi mono insaturi tra i quali l’acido oleico. L’olio di Buccia Nera ne contiene in media il 76%
  • Apporta acidi grassi polinsaturi
  • È povero di grassi saturi
  • Contiene Polifenoli: l’Olio Evo Buccia Nera ne contiene in media 450mg/lt
  • Contiene Vitamina E
  • Contiene Squalene vegetale, ottimo emolliente naturale

Che colore deve avere un buon Olio Extravergine di Oliva?

L’Olio EVO – detto anche “Oro Verde” – deve avere una colorazione tra il Verde e il Giallo Oro a seconda del periodo dell’anno, delle varietà di olive utilizzate, dall’epoca di raccolta delle olive. Olive più verdi daranno un olio più verde, mentre olive più mature daranno un olio più giallo. Inoltre, l’olio cambia rapidamente il  suo colore dal momento della molitura, quando sarà di un verde acceso, quasi fluorescente.

L’intensità del colore è variabile in base all’età e alla densità dell’olio.

Il colore non è indice assoluto di qualità ed è influenzato da vari fattori e per questo non ci deve condizionare nelle degustazioni professionali, dove infatti vengono utilizzati degli speciali bicchieri da degustazione in vetro blu scuro, che non consentono all’occhio di farsi influenzare lasciando spazio alla degustazione gusto-olfattiva.

Tuttavia, un olio che tende al colore arancione, sarà sicuramente da considerarsi andato a male e non più commestibile.

Come si possono scoprire tutti i segreti dell’Olio Extravergine di Oliva e assaggiare i prodotti migliori?

Il nostro consiglio, per scegliere un buon Olio EVO, è quello di informarvi sempre dai produttori locali che sapranno indicarvi le giuste proprietà dell’olio e farvi assaggiare i prodotti migliori.

Da alcuni anni, a Buccia Nera abbiamo avviato un progetto di OlioTurismo che accoglie visitatori da tutto il mondo per tramandare informazioni e conoscenze e raccontare le proprietà benefiche dell’Olio EVO, spiegando come si degusta il famoso “Oro Verde”.

Un’esperienza a tutto tondo per iniziare a conoscere il mondo dell’Olio Extra Vergine di Oliva e le bellissime tradizioni di olivicoltura che si tramandano da generazioni.

Scopri ora le esperienze di degustazione professionale di Olio EVO!

 

 

Buccia Nera – POOL&WINE

BUCCIA NERA – POOL & WINE

Anche questa estate Buccia Nera mette a disposizione la propria piscina per passare una giornata di svago e relax.
La giornata POOL&WINE comprende
ingresso giornaliero in piscina e consegna scatola Pic-nic.

L’occasione di trascorrere la vostra giornata in tutta tranquillità in una delle 7 postazioni presenti nella nostra piscina
e di consumare il vostro cestino all’ombra della nostra pineta che si affaccia su uno dei nostri vigneti.
La vostra scatola pic-nic conterrà una bottiglia di vino (375ml a persona – 750ml ogni due persone), cestini gastronomici di salumi, formaggi, verdure, frutta e acqua.

**PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA – SALVO ESAURIMENTO POSTI**
Stabilire con l’azienda eventuali allergie e orario consegna scatola pic-nic.

orario
9:30 – 19:00

costo
50€ pp

contatti & info
05751696461 – 3474065645 – 3492419716
buccianerawinery@gmail.com

 

I giorni del Vino in occasione della Giornata Mondiale del Pic Nic

I GIORNI DEL VINO INSIEME A
GIORNATA MONDIALE DEL PIC-NIC

DOMENICA 19 GIUGNO 

 

Celebra con noi la giornata mondiale del Pic-Nic e approfitta dell’apertura domenicale della nostra Cantina in occasione de “I Giorni del Vino”!

SOLO SU PRENOTAZIONE

Per la tua giornata scegli uno o più dei nostri servizi proposti:

1. Pic Nic in Vigna
Dalle 10:0 alle 19:30
Il Pic-nic contiene n bottiglia (375ml a persona) e cestino gastronomico salumi formaggi e verdure
Costo 25€ pp

2. Wine Tour & Degustazione
Dalle ore 15:00 e  alle ore 17:00.
In programma due tour il  primo con partenza alle ore 15:00 e il secondo alle ore 17:00.
A seguire degustazione 3 vini con 3 assaggi
Costo 20€ pp

3.Ingresso Giornaliero Piscina
Sarà possibile usufruire di questa esperienza solo in aggiunta ad una dlle esperienze “Wine Tour & Degustazione” o “Pic-Nic in vigna”.
Ingresso giornaliero in piscina 9:30 – 19:00
Costo 25€ pp
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA – SALVO ESAURIMENTO POSTI

 

INFO & CONTATTI
Per maggiori informazione e per prenotare
email   info@buccianera.it
telefono   05751696461
cellulare   3474065645  –  3492419716

 

Cantine Aperte 2022 “PECCATO NATURALE”

Cantine Aperte 2022

 Movimento Turismo del Vino Toscano

NATURALMENTE VINO

“PECCATO NATURALE”

Degustazione dedicata vini naturali che richiamano ancestrali metodi di vinificazione e ci riportano indietro nel tempo, al consumo di vino artigianale quando il vino non era nè un peccato, nè un lusso ma bensì un alimento presente nella vita contadina.

Naturalmente frizzanti, naturalmente torbidi, naturalmente senza solfiti aggiunti.

Camminata in vigna facoltativa

Costi: Calici singoli 10 €, degustazione completa 3 vini 25 €,  inclusi piccoli assaggi gastronomici
Taglieri misti su ordinazioe 20€

28 MAGGIO
Orario apertura 17 – 20

  • Alle 17  visita guidata Vigneto  e Cantina
  • Dalle 17,30 alle 20 degustazioni

29 MAGGIO
Orario apertura 17 -20

  • Alle 17 visita guidata Vigneto  e Cantina
  • Dalle 17,30 alle 20 degustazioni

SCOPRI I NOSTRI VINI

N.B.

* posti limitati, prenotazione obbligatoria
* il programma e le date potrebbero essere variate causa meteo
*  in caso di maltempo potrebbero essere annullati

Per info e prenotazioni
info@buccianera.it – WhatsApp 3474065645 – Telefono fisso 05751696461